Vento e Vela

Sito in costruzione…
Scusate per il disagio!

Per la promozione della coppia e della famiglia

Cosa è

É un ambiente destinato alla Spiritualità sponsale.
Spiritualità è l’obbedienza allo Spirito e non tanto lo spirito-anima contro la carne-corpo. La sponsalità è la caratteristica tipica di ogni spiritualità cristiana perché vuole esprimere il legame amoroso tra Gesù-sposo e la Chiesa-sposa. Quindi è al servizio di ogni battezzato ma specialmente per le coppie e le famiglie che esprimono molto da vicino questa nota specifica della coniugalità. Nota che va completata anche dalla dimensione dell’amore verginale: quindi una casa aperta anche ai religiosi e alle suore.

É un ambiente destinato alla Spiritualità sponsale.
Spiritualità è l’obbedienza allo Spirito e non tanto lo spirito-anima contro la carne-corpo. La sponsalità è la caratteristica tipica di ogni spiritualità cristiana perché vuole esprimere il legame amoroso tra Gesù-sposo e la Chiesa-sposa. Quindi è al servizio di ogni battezzato ma specialmente per le coppie e le famiglie che esprimono molto da vicino questa nota specifica della coniugalità. Nota che va completata anche dalla dimensione dell’amore verginale: quindi una casa aperta anche ai religiosi e alle suore.

Cosa si fa

  • Itinerario per fidanzati in vista delle Nozze Cristiane.
  • Fine settimana di spiritualità a tema per sposati, organizzati per 5 o 6 coppie, il numero non è funzionale alla disponibilità delle camere della casa, ma è voluto per un discorso personalizzato o per momenti di confronto in gruppo di fidanzati o giovani sposi.

Come si fa

Il segreto sta nel riconoscere Gesù Cristo come unico maestro di vita e la Liturgia colta come momento di vera intimità tra Cristo e la sua Chiesa. È lì che si impara ad amare. Infatti la spiritualità cristiana si fonda su tre aspetti:

  • Preghiera da precarius: è la scoperta della nostra realtà umana molto provvisoria. Si impara a pregare da adulti, in coppia e da soli, solo se si prega insieme ai fratelli nell’assemblea liturgica.
  • Dialogo: parlare, ascoltare, comunicare quello che si sente e si prova e vivere una profonda comunione di coppia nella sessualità.
  • Concretezza: nel crescere nell’amore di coppia e nella relazione e apertura-servizio verso altri, essere attenti all’educazione dei figli, dare a tutti una vera testimonianza comunitaria.

Perché Tabor?

È il monte della Galilea sul quale Gesù si è trasfigurato, ossia ha offerto ad alcuni discepoli l’anticipazione di quella Gloria che ha poi realizzato nella sua Pasqua, rendendoli così capaci di affrontare la sofferenza e le prove della Passione.

Dopo questa vicenda evangelica, Gesù scende con i suoi amici, li accompagna nella ordinarietà della vita per non coltivare la nostalgia dell’altrove. La vera spiritualità fa cogliere lo straordinario nella normalità della vita perché Cristo resta il Presente e la Liturgia la celebrazione della nostra vita quotidiana. La sagoma del monte Covolo, qui di fronte a noi, ci richiama da vicino il Tabor di Galilea.

Chi gestisce questa esperienza?

Gli operatori di Vento e Vela sono coinvolti in prima persona utilizzando quanto hanno maturato in anni di formazione e di esperienza.

Per quanto riguarda l’aspetto economico, ci affidiamo alla Banca più sicura e garantita del mondo: la Provvidenza.

don Angelo Treccani sulla famiglia e Vento e Vela